Professione Assaggiatore, Tutto il Mondo del Vino

assaggiatore vino

Generalmente si conosce la figura del sommelier che è l’esperto del vino che decanta le caratteristiche di un vino bianco o rosso, ma non tutti sanno che esiste un’altra figura in Italia che è quella di assaggiatore di vino, riconosciuta dallo stato italiano e dei quali esiste un Albo Nazionale.

Questa associazione riunisce gli esperti di analisi sensoriali del vino che fanno parte dell’Onav, ossia l’organizzazione nazionale assaggiatori di vino. Due sono gli elementi fondamenti per l’Onav: i funghi di origine batterica e le pastiglie di zolfo che vengono aggiunte nei carri usati per vendemmiare e per esaltare anzi per salvare l’aroma del vino.

Inoltre, sempre la stessa associazione si basa su tre principi basilari che sono:semplicità, chiarezza e verità. Per avvicinare la gente a tali principi si ha bisogno di saper dominare le informazioni  nel senso che si può veicolare quello che si sa  e tanti messaggi tecnici possono arrivare a tutti solo se si riesce a dare una giusta informazione.

Buona Comunicazione Significa Buona Conoscenza

Questo è il compito principale dei docenti dei giornalisti  dei produttori degli assaggiatori che fanno parte del mondo del vino e che ruotano intorno all’ associazione. Infatti da parte di coloro che informano e formano i futuri enotecari, c’è la ricerca di un linguaggio che possa far comprendere il messaggio senza equivoci e con precisione di contenuti.

Ma il segreto secondo Carlo Pietrasanta presidente del Movimento Turismo del Vino sta proprio nel mettere in evidenza l’esperienza che è la vera chiave di comunicazione perché solo”attraverso la degustazione, l’assaggio, la visita in cantina, al consumatore resta il ricordo del sapore del vino.

Il racconto del vignaiuolo che ha prodotto quel vino e l’apprezzamento sarà maggiore perché il consumatore è reso testimone di una storia interessante. Quindi secondo l’Onav bisogna avere una comunicazione che si basi su una platea eterogenea  mentre la verità e la correttezza sono i suoi punti forza.

Questa a sua volta genera credibilità anche perché il mondo del vino è tutto un mondo da raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *